La Spagna di Zapatero

    a cura di Anna Bosco, Ignacio Sánchez-Cuenca

    Non si è mai parlato così tanto di Spagna come da quando José Luis Rodríguez Zapatero è diventato presidente del governo, nel 2004. Completato il suo primo mandato, Zapatero è stato rieletto nel marzo 2008. Nei quattro anni al vertice dell’esecutivo, il leader socialista ha messo in cantiere molte trasformazioni. Le riforme dei diritti civili […]

    continua a leggere

    Il divario incolmabile

    a cura di Salvatore Vassallo

    I molteplici consigli legislativi, e i loro consensi e dissensi, e i poteri amministrativi, di molte e varie origini, sono condizioni necessarie di libertà. La libertà è una pianta di molte radici. Questa frase tratta dalla prefazione al Il Politecnico di Carlo Cattaneo costituisce una giustificazione sufficiente per la costante attenzione che l’Istituto ha dato nel corso […]

    continua a leggere

    La Germania della Cancelliera

    a cura di Thomas Saalfeld, Gabriele D'Ottavio

    Le elezioni del 2013 all’ombra della crisi europea. Nel 2013 Angela Merkel è stata consacrata tra i capi di governo più popolari e longevi nella storia della Repubblica federale tedesca. Dopo un lungo negoziato, i cristiano-democratici e i socialdemocratici hanno formato un governo di grande coalizione. Le elezioni federali e la nascita del nuovo governo […]

    continua a leggere

    La Francia di Hollande

    a cura di Riccardo Brizzi, Gabriel Goodliffe

    Trent’anni dopo Mitterrand, nel 2012 la sinistra francese si è riappropriata di Place de la Bastille per festeggiare la vittoria di François Hollande, secondo presidente socialista nella storia della Quinta Repubblica. Poche settimane dopo i socialisti hanno conquistato anche la maggioranza assoluta all’Assemblea nazionale. La promessa di voltare pagina rispetto alla turbolenta e divisiva presidenza […]

    continua a leggere

    La Spagna di Rajoy

    a cura di Alfonso Botti, Bonnie N. Field

    Il 20 novembre 2011 le elezioni spagnole hanno portato al governo il Partito popolare di Mariano Rajoy. Alcuni qualificati specialisti della storia e delle dinamiche sociopolitiche della Spagna contemporanea offrono in questo volume un ventaglio di analisi sui risultati elettorali che hanno sancito il tramonto di Zapatero, illustrando il ruolo dei partiti, le dinamiche parlamentari, […]

    continua a leggere

    La Gran Bretagna di Cameron

    a cura di Gianfranco Baldini, Jonathan Hopkin

    Per la prima volta dal 1974, le elezioni britanniche del 2010 non hanno visto alcun partito conquistare la maggioranza assoluta dei seggi al parlamento di Westminster. La nascita del governo conservatore-liberale guidato da David Cameron ha costituito una novità assoluta per il paese. Il responso elettorale e le sue conseguenze per il sistema politico del […]

    continua a leggere

    La Germania di Angela Merkel

    a cura di Silvia Bolgherini, Florian Grotz

    Le elezioni federali tedesche del 2009 hanno segnato la fine della Grande coalizione tra democristiani e socialdemocratici insediatasi nel 2005 e, con la vittoria democristiano-liberale, hanno inaugurato un nuovo corso conservatore. Angela Merkel, prima cancelliera donna, è stata confermata alla guida del nuovo esecutivo. L’elettorato tedesco ha manifestato apprezzamento per Merkel e per il suo […]

    continua a leggere

    La retorica della razionalizzazione

    a cura di Cristina Dallara, Silvia Bolgherini

    Il tema della razionalizzazione organizzativa e territoriale degli enti e dei servizi pubblici è stato al centro del dibattito politico degli ultimi anni acquisendo sempre più cogenza con l’acuirsi della crisi economica che ha interessato l’Europa. La riflessione proposta in questo volume è scaturita dall’osservazione degli interventi di riforma del settore pubblico italiano negli anni […]

    continua a leggere