Sin dai primi grandi studi sulla partecipazione politica degli anni sessanta l’Istituto Cattaneo aveva individuato nell’uso dei mezzi di comunicazione uno dei luoghi in cui rilevare la qualità della vita democratica. Riallacciandosi idealmente a quell’originaria esigenza conoscitiva, questa nuova serie di pubblicazioni – Cultura in Italia – è dedicata alla raccolta e alla presentazione di ricerche empiriche sui media e la vita culturale in Italia. Gli obiettivi dell’iniziativa sono sostanzialmente due: approfondire la conoscenza dei fenomeni culturali e stimolare la ricerca empirica in un campo di studi troppo spesso ancora, in Italia, lasciato alla riflessione immaginifica o alla ricognizione impressionistica. Tutti i contributi presentati in questa serie si avvalgono infatti di metodi di indagine empirica. L’am­bizione finale del­l’ini­zia­­tiva è contribuire alla costruzione di una co­munità di ricerca sulla vita culturale italiana – che condivida non tanto in­ter­pretazioni sostantive, modelli teorici o metodi, quanto criteri di rilevanza e standard di valutazione – e comunicare i suoi risultati di ricerca all’opinione pubblica e ai responsabili, nazionali e locali, delle politiche culturali.  La serie è stata ideata ed è diretta da Marco Santoro.

Volumi pubblicati nella serie:

La cultura che conta. Misurare oggetti e pratiche culturali, a cura di Marco Santoro, Il Mulino, 2014

La cultura come capitale. Consumi, produzioni, politiche, identità, a cura di Marco Santoro, Il Mulino,  2010

Nuovi media, vecchi media, a cura di Marco Santoro, Il Mulino, 2008