Elezioni comunali 2018 – Prime analisi sui flussi elettorali a Brescia e Vicenza

Più della metà dei cinquestelle si astengono:
chi vota premia il centrosinistra a Brescia e il centrodestra a Vicenza

Per quanto abbiano coinvolto un numero di città tutto sommato limitato (meno del 10% dei comuni italiani), le elezioni amministrative che si sono tenute ieri, 10 giugno 2018, rappresentavano un importante test politico.
Si sono infatti svolte a circa tre mesi di distanza da elezioni politiche di straordinario impatto come quelle del 4 marzo e a pochi giorni di distanza dalla formazione di un governo fondato su una coalizione inedita come quella costituita dal Movimento 5 stelle e dalla Lega.

Il rilievo politico assunto da questo test elettorale rende dunque particolarmente utile un’analisi dei flussi elettorali tra le elezioni del 4 marzo e quelle del 10 giugno.

Leggi qui l’articolo completo.