Il voto al Sud

Trionfo del M5s, al di là di ogni aspettativa
Crollo del Pd, dei suoi alleati e dei suoi competitori di sinistra
Sconfitta del centrodestra, ma significativa crescita della Lega
Sostanziale tenuta dei livelli di partecipazione al voto

Distribuzione dei seggi che premia in misura rilevante il successo del M5s

L’esito generale delle elezioni del 2018, come era accaduto anche in precedenti occasioni, è stato segnato in misura consistente dai risultati nelle regioni meridionali soprattutto con riferimento al livello complessivo di consensi ottenuti da ciascuna forza e schieramento politico e alla consistenza della loro rappresentanza all’interno del parlamento.
Il risultato delle elezioni al Sud è chiaramente favorevole al M5s. In questo comunicato dell’Istituto Cattaneo saranno descritti i risultati nelle sei regioni meridionali (Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia) allo scopo di precisare l’evoluzione dei livelli di affluenza alle urne, le dimensioni del successo del M5s e la misura del consenso alle altre forze politiche.
I risultati delle votazioni per la Camera e per il Senato sono simili e nella maggior parte dei casi le differenze sono pari solo a qualche decimo di punto. Per tale ragione in questo comunicato si farà riferimento prevalentemente ai risultati per la elezione della Camera dei deputati.

Leggi qui l’articolo completo.