Un nuovo libro sul partito di Grillo

A partire dal 22 settembre sarà in libreria la nuova ricerca dell’Istituto Cattaneo sul Movimento 5 stelle (M5s. Come cambia il partito di Grillo, a cura di Piergiorgio Corbetta, Il Mulino), una ricerca empirica che si propone di analizzare questo partito con un approccio il più possibile “scientifico” e privo di pregiudizi ideologici, basato su dati relativi al periodo 2013-2016 (flussi elettorali su 44 città medio-grandi e sondaggi per un totale di 230.000 interviste).

L’indubbia vitalità del Movimento 5 stelle e soprattutto la sua sostanziale stabilità nelle intenzioni di voto degli elettori mostrano un fenomeno politico che non ha eguali nel mondo occidentale. Diventa dunque interessante capire fino a che punto la «grande utopia» di una democrazia diretta canalizzata da internet sia riuscita a vedere embrioni di realizzazione, o se si tratti invece soltanto di un espediente retorico ormai appassito. L’analisi dei risultati elettorali del periodo 2013-2016, l’affondo nel mondo ancora sconosciuto degli elettori del Movimento (chi sono, da dove vengono e perché lo votano), oltre a un approfondimento sul tema delicato della democrazia interna, ci aiuteranno a interpretare le ragioni del suo successo e a inquadrare meglio il Movimento e la sua organizzazione dentro e fuori la rete.

Nuovo libro su Grillo